Polenta Taragna in pentola a pressione

Ritengo che la polenta Taragna sia un piatto eccezionale. La puoi gustare bella calda nelle brumose giornate autunnali accompagnandola a carni stufate, spezzatini, salsicce. Puoi anche abbinarla a formaggi tipo Gorgonzola o a fette di salame. Ma la cosa bella di questo piatto è che puoi anche assaporarla così com’è in quanto il suo sapore è molto soddisfacente anche senza accompagnamento. Preparare la polenta con il paiolo di rame è sicuramente il metodo migliore, ma siccome non sempre si ha il tempo per farla, perché rinunciare al piacere di mangiarla? E allora realizziamola velocemente con la pentola a pressione, ma senza perdere il suo sapore!

Procedimento

Versa l’acqua fredda nella pentola a pressione.

Accendi il fuoco a fiamma alta e porta l’acqua ad ebollizione.

Quando l’acqua inizia a fare le bollicine, aggiungi l’olio extravergine di oliva ed il cucchiaino di sale.

Quindi unisci la farina per la polenta poco alla volta e mescolando in continuazione con la frusta di acciaio in modo da non far formare i grumi.

Mescola bene ancora per un minuto e poi chiudi la pentola.

All’inizio del sibilo, abbassa la fiamma e lascia cuocere per 20 minuti.

Trascorsi i 20 minuti, spegni il fuoco e sfiata la pentola facendo uscire il vapore attraverso la valvola.

Quindi apri la pentola, mescola con un cucchiaio di legno e controlla la consistenza della polenta.

Se dovesse essere troppo morbida per il tuo gusto, puoi accendere il fuoco a fiamma media e mescolare in continuazione per qualche minuto fino ad ottenere la consistenza che ti garba.

Quindi spegni il fuoco ed impiatta.

Servi in tavola la polenta bella calda.

Buon appetito!

Tags: , , , , , , , ,

(Visited 11 times, 1 visits today)
Precedente Spiedini pollo e verdure - Secondi Successivo Cardi e funghi - Contorni