Raviolini di magro agli asparagi, piselli e verza con pancetta croccante

Questi raviolini di magro rappresentano un primo piatto che sfrutta i prodotti dell’orto di primavera: asparagi, piselli e verza. Una ricetta davvero molto semplice, ma che, solamente dall’aspetto finale, vi farà fare un sicuro figurone di fronte ai vostri ospiti.

per 4 persone: 500gr di raviolini | 60gr di dadini di pacetta affumicata | 150gr di pisellini primavera (anche congelati) | 100 gr di punte di asparagi | 100gr di verza | 30gr di burro | prezzemolo | brodo vegetale | parmigiano reggiano | sale | pepe

Lavate per bene gli asparagi e tagliate le punte, in modo da ricavare una punta di circa 3/4cm di lunghezza. Prendete ora i piselli e fateli bollire per circa 10 minuti insieme alle punte di asparagi.

In una padella fate rosolare senza aggiungere olio la pancetta a cubetti. Quando si sarà ben rosolata aggiungete la verza tagliata finemente. Aggiungete ora anche dell’olio.

A questo punto scolate gli asparagi e i piselli e uniteli alla verza con la pancetta. Aggiungete un pò d’acqua (meglio sarebbe del brodo vegetale) e il burro per legare il tutto.  Salate, pepate e aggiungete anche un pò di prezzemolo tritato.

Fate andare il tutto per qualche minuto a fuoco moderato, facendo attenzione a non fare seccare troppo.

Cuocete i ravioli in acqua salata e, passato il tempo di cottura, scolateli nella padella con le verdure.

Amalgamate il tutto. Se i ravioli dovessero assorbire troppo e diventare troppo secchi, aggiungete un pò di acqua di cottura della pasta, che avrete messo da parte prima di scolarla.

Servite,  spolverando, se gradite, con del parmigiano reggiano.

Tags: , ,

(Visited 2 times, 1 visits today)
Precedente Pane al pistacchio Successivo Torta salata porri e curry